Come scommettere sul basket

Il basket (su tanti siti di scommesse anche rintracciabile come pallacanestro) è uno degli sport più famosi e giocati in tutto il mondo: i giocatori della lega professionistica americana, la NBA, sono tra gli sportivi più conosciuti del pianeta ed i migliori di essi, i vari LeBron James, Stephen Curry, Russell Westbrook, sono anche tra quelli più pagati.

Ne consegue che anche il mondo delle scommesse si interessi molto al mondo della palla a spicchi ed i bookmaker offrono una grande varietà di scommesse ed una grande quantità di partite: i veri appassionati, con minime ricerche, possono scommettere sul campionato under 19 brasiliano piuttosto che su quello neozelandese o sulla lega femminile argentina. Vediamo qui di seguito quali sono i principali tipi di scommessa offerti.

Tipologie di scommesse sul basket

Squadra Vincente

È la scommessa base, l’indovinare quale squadra vincerà la partita. Non essendo previsto il pareggio nel basket (si va avanti con i supplementari fino ad avere un vincitore), le opzioni tra cui scegliere sono solamente 2.

Punti Totali (O Under/Over)giocatore di basket e palla

In base a vari fattori (risultati delle partite precedenti, punti segnati, punti subiti, infortuni) si stabilisce un numero di punti che le due squadre insieme hanno come obiettivo. Lo scommettitore deve indovinare se il totale dei punti effettivo sarà inferiore (under) o superiore (over) al numero indicato. Alcuni siti usano il “trucco” di usare un totale con un decimale (esempio: 205,5 punti) in modo tale che ci siano solamente un sopra e un sotto, mentre altri bookmaker contemplano il pareggio e restituiscono l’importo giocato.

Handicap

Questa è la scommessa più in voga nel mondo degli sport americani e riguarda il margine di vittoria. Come per l’under/over, viene stabilito un numero (chiamato in gergo “spread”) di punti teorico di scarto tra le due squadre. Esempio: i Cleveland Cavaliers sono favoriti di molto nella sfida contro i Los Angeles Lakers: i bookmakers pensano che l’handicap sia di 15 punti quindi, per convenzione, lo spread dei Cavaliers sarà indicato con -15 mentre quello dei Lakers con +15. Se si crede che i primi vinceranno con un margine superiore si gioca il -15, se invece si crede che il margine sarà minore, si gioca il +15. Anche qui. se il numero non ha decimali è prevista la restituzione dell’importo giocato.

Gara X punti

Scommessa molto semplice ed immediata, si gioca sulla squadra che raggiungerà per prima un determinato punteggio. Di norma, sui principali siti di scommesse si scommette su quale squadra arriva per prima a 20 punti.

Magine di Vittoriagiocatore di basket con la palla

Il discorso è molto simile all’handicap ma cambia un po’ la struttura, in quanto si definiscono dei vari gruppi di margine di vittoria per ognuna delle due squadre e ci si deve inserire entro questi. Chiaramente se i gruppi di punti sono grandi le quote sono più basse, mentre se i gruppi sono da 2-3 punti le quote sono più alte. Si può anche scommettere sul margine finale della partita senza però dire quale squadra otterrà il margine.

Pari/Dispari

A vari livelli si deve determinare se il totale dei punti sarà pari o dispari. Essendo una scommessa con pari possibilità di riuscita, considerati i punteggi delle partite, le quote dei due esiti sono uguali e sono sempre inferiori a 2,00, in quanto il bookmaker si trattiene la propria percentuale di guadagno, il così detto “aggio”.

Parziali

Essendo il basket strutturato in quattro quarti di gioco (da 10 o 12 minuti a seconda delle regole applicate) e due tempi, buona parte delle possibilità sopra elencate possono essere giocate anche nella versione parziale, quindi con esiti dati dal primo quarto o dal primo tempo. Interessante, sempre su questa falsariga, la scommessa in cui si deve indovinare la vincente a metà partita unita alla vincente finale.

Scommesse su Giocatorepalla tra due con arbitro

Per le principali partite dei principali campionati (principalmente NBA) alcuni operatori offrono anche la possibilità di scommettere sulle prestazioni dei singoli giocatori e sulla possibilità o meno che questi raggiungano o meno un certo numero di punti, rimbalzi, assist o, addirittura, la somma di queste categorie.

Vincente Manifestazione

Ci sono anche, infine, scommesse legate non alla singola partita bensì alla manifestazione più in generale, coppa o campionato che sia. Dato l’enorme numero di variabili da tenere in considerazione per questo tipo di scommessa, le quote sono molto alte rispetto alle altre e con un po’ di fortuna si possono vincere delle belle somme puntando ad inizio stagione sui così detti outsider.